Non si può avere prosperità mortificando il risparmio.
Non si può rinforzare il debole, indebolendo il forte.
Non si può far crescere la fratellanza stimolando l'odio di classe.
Non si può aiutare chi guadagna uno stipendio, molestando chi glielo paga.
Non si può aiutare il povero, distruggendo il ricco.
Non si può creare una vera sicurezza con denaro prestato.
Non si possono evitare difficoltà spendendo di più di quello che si guadagna.
Non si possono formare carattere e valore, togliendo all'uomo l'iniziativa, la libertà e l'indipendenza.
Non si possono aiutare gli uomini per sempre, facendo per loro ciò che devono e possono fare da soli.
(Abraham Lincoln)

giovedì 27 dicembre 2012

FISCAL CLIFF:RISCHIO RECESSIONE










Senza un accordo tra repubblicani e democratici, gli Stati Uniti rischiano di piombare in recessione.
Dal prossimo gennaio via ai tagli automatici alla spesa per 1.200 miliardi e all'aumento delle tasse per tutti i contribuenti; a rischio i sussidi di disoccupazione.

martedì 27 novembre 2012

OCSE: CONSUMI IN PICCHIATA COME NEL DOPOGUERRA!!!

Secondo l'organizzazione internazionale il rapporto debito /Pil è destinato a crescere anche nel prossimo biennio, mentre i consumi hanno registrato il calo piu' massiccio dalla seconda guerra mondiale ad oggi.
Recessione ormai certificata( e ci mancherebbe pure!!!) sicuramente per tutto il 2013 in Europa; un pochino meglio gli Stati Uniti ed economie emergenti in grande frenata( non ci facciamo mancar nulla......).
Con questi scenari, la nostra cara e povera Italia potrebbe essere costretta a varare entro il 2014 una nuova manovra per risanare i conti pubblici ( e noi dovremmo pagare!!!) con un debito pubblico stimato al 130% all'incirca.

venerdì 23 novembre 2012

ARGENTINA DI NUOVO A RISCHIO DEFAULT!!!

Economia in frenata, disoccupazione in crescita costante, consensi della presidentessa Cristina Kirchner sempre piu' in picchiata e, da ieri , un giudice federale di New York, Thomas Griesa, ha ordinato a Buones Aires di risarcire anche i possessori di obbligazioni che non hanno aderito alla ristrutturazione del debito dopo il default del 2001;il giudice ha stabilito che finchè il Governo Argentino non avrà adempiuto ai suoi obblighi non potrà pagare gli interessi ai proprietari delle obbligazioni. Il Paese rischia un nuovo default tecnico a meno che non riesca a vincere in appello.

lunedì 19 novembre 2012

L'IMPOSTO DI BOLLO E' UNA PATRIMONIALE SUI POVERI

La nuova imposta di bollo  inclusa nel decreto "Salva Italia" che il 31 dicembre prossimo chiederà ai risparmiatori l'1 per mille su tutti gli strumenti finanziari, ha già sollevato una marea di polemiche con in prima linea uno dei pochi gestori italiani indipendenti , Alberto Foà, che si sta battendo in una campagna senza precedenti per contrastare la "patrimoniale dei poveri" come lui stesso l'ha definita.

mercoledì 14 novembre 2012

FLASH :ALERT DEBITO PUBBLICO


Il debito pubblico Italiano è salito a settembre di quasi 20 miliardi arrivando al nuovo record storico di 1.995,1 miliardi di euro (dati Banca d' Italia).
Pesano su questi dati anche gli aiuti dati alla Grecia che ci sono costati 5 miliardi cosi' come la partecipazione al Fondo salva-stati per altri 2,2 miliardi;quest'anno la quota di pertinenza dell'Italia per l'EFSF ammonta a ben 17 miliardi di euro.

lunedì 15 ottobre 2012

PASSEGGIANDO IN BICICLETTA......




Sono anni ormai che tutti si chiedono perche' in Italia non si riesce proprio a rilanciare le vendite nel settore automobilistico e di Fiat specialmente.
Incentivi, superincentivi,finanziamenti a tasso zero, rottamazioni; i nostri governanti le hanno provate tutte ma invano.

giovedì 4 ottobre 2012

LA GUERRA DELLE MONETE






Nell'ultimo anno, oltre alla crisi che si e' accentuata nei Paesi periferici dell'Europa, stiamo assistendo ad una vera e propria "guerra delle monete".
Al centro del movimento il dollaro americano che nel giro di un anno è passato da 1.50 dollari contro euro a poco piu' di 1,20 per poi risalire da luglio ad oggi ad 1,30.

mercoledì 3 ottobre 2012

CRISI & MERCATI:EVENTO A NAPOLI



Faro Management e' lieta di annunciare un evento-incontro che si terra' a Napoli a cura di Mercato Libero con la collaborazione di  illustri blogger economici e finanziari come Cobraf, il Grande Bluff e Zio Romolo.
Location della serata la suggestiva Cantina La Barbera, nuovo locale aperto nel cuore del Vomero.

mercoledì 26 settembre 2012

CATALOGNA E INDIGNADOS:LA SPAGNA FREME

Da una parte la catalogna chiede le elezioni anticipate della regione autonoma per ottenere l'indipendenza; dall'altro lato il popolo degli "indignados" marcia sul Parlamento di  Madrid chiedendo le dimissioni del governo spagnolo; comincia così l'ultima settimana di settembre di questo infuocato( anche per le temperature) anno 2012.

lunedì 24 settembre 2012

IL PORTOGALLO INAUGURA L'AUTUNNO CALDO

Un milione di portoghesi sfilano in circa 40 Citta' della loro Nazione per protestare contro il piano di austerity imposto dal loro governo; la richiesta della gente e' anche le dimissioni complete di tutto lo staff governativo.
Le accuse del popolo portoghese ai loro politici sono quelle di aver trasformato la classe media nei nuovi poveri; la gente dice , dunque, no alla Troika e difendera' la costituzione portoghese con tutte le proprie forze . Ci si aspetta l' ennesimo autunno caldo.
Grecia, Irlanda, Spagna, Italia ,Portogallo ....ma lo vogliamo capire che l'europa  unita e' fallita?

venerdì 14 settembre 2012

I PUSHER AMERICANI HANNO DETTO SI!!!





Ieri ,13 settembre 2012, i Pusher americani con in testa il prode Bernanke, hanno comunicato al mondo intero dell'arrivo continuo e costante di un nuovo carico di droga da oltre 40 miliardi di dollari al mese , l'ennesima e probabilmente l'ultima grande illusione...insomma l'overdose finale.

giovedì 13 settembre 2012

L' ESTATE STA FINENDO..IN TUTTI I SENSI





Eccoci di nuovo qui di ritorno dalle vacanze estive; si, lo ammettiamo sono state piu' lunghe del previsto, ma sono state ferie utili anche per il nostro lavoro quotidiano.
Agosto e , soprattutto questo inizio di settembre , hanno riservato parecchie sorprese positive a coloro i quali hanno comprato azioni europee e titoli di Stato italiani.

giovedì 26 luglio 2012

IL PARADOSSO DEI RENDIMENTI NEGATIVI





Che dodici fra i maggiori Stati del Mondo offrano rendimenti inferiori all'1% sui titoli biennali e' di per se' anomalo in questo periodo di crisi in cui la risorsa piu' scarsa e' proprio il risparmio. Ma che addirittura quattro di essi- Germania, Olanda, Svizzera e Danimarca- ricevano un interesse( invece di pagarlo) sui titoli emessi,e' assurdo e contrasta con quello che fino a poco tempo fa era considerato il postulato piu' indiscutibile dell'economia: che i tassi di interesse non possono diventare negativi, poiche' e' da folli privarsi volontariamente della disponibilita' dei propri soldi, per riceverne di meno alla scadenza.

LA BOE CREA UN FONDO STATALE PER LE BANCHE


Uno sconto di un miliardo di sterline alle banche(nazionalizzate ormai) ed un regalo da 80 miliardi di sterline all'economia reale britannica;dietro la Banca d' Inghilterra c'e' la volonta' di rilanciare la crescita e far ripartire un Paese in stallo completo.Ecco la ricetta ed ecco come dovrebbe agire la nostra Italietta....solo che gli inglesi sono fuori dall'euro.....;ma vediamo di cosa si tratta:

martedì 3 luglio 2012

SCANDALO LIBOR: DIMEZZATI I VERTICI BARCLAYS



Ennesimo scandalo nel mondo della finanza; i vertici di Barclays si dimettono all'unisono dopo la pesantissima accusa che li vede coinvolti nella truffa del Libor;Marcus Agius,presidente,Robert Diamond l'AD e Jerry Del Missier direttore generale, hanno gettato la spugna dopo che alcuni operatori dell'Istituto britannico sono stati riconosciuti colpevoli dalle autorita' inglesi ed americane di aver consapevolmente manipolato  i dati sul LIBOR che e' il tasso di riferimento elaborato a Londra che e' alla base di un'enorme massa di prodotti finanziari ad esso correlati.

giovedì 28 giugno 2012

LE BANCHE PIU' ESPOSTE AL DEBITO DEI PIIGS

Crisi di liquidita', richieste di capitalizzazione, aumenti di capitali, licenziamenti del personale, chiusure di agenzie, difficolta' nell'erogare finanziamenti e mutui. Le banche europee sono quelle che stanno pagando di piu' la crisi economica;forse sono anche quelle che l'hanno creata la crisi;e sono le prime a sperare che nessun Paese vada in default facendo sprofondare l'Eurozona nel baratro.
Importanti Istituti di Credito del vecchio continente sono particolarmente esposti sul debito sovrano dei Paesi cosidetti PIIGS(Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia e Spagna.

mercoledì 27 giugno 2012

MONTE DEI PACCHI DI SIENA!!!

La Banca senese diventa la prima grande Banca italiana ad essere davvero in notevoli difficolta' economiche;oggi il cda ha approvato il piano industriale 2012-2015, che prevede una riduzione del personale di 4.600 unita' e la chiusura di 400 filiali.
Tutto questo perche' con le sue precedenti ed ultime gestioni( con il prode Giuseppe Mussari al timone, premiato poi come direttore dell'ABI per il suo brillante lavoro svolto), l'istituto ha bruciato tutte le fortune accumulate nel corso degli anni  con la piu' che discutibile operazione Antonveneta rivelatosi  poi un grande boomerang.

martedì 26 giugno 2012

PAOLO BARNARD:LA SALVEZZA E' L' MMT

Prendiamo spunto dall'ultimo convegno organizzato dal giornalista economico Paolo Barnard che ,assieme ad altri economisti, ha spiegato il senso della MMT cioe' della Modern Money Theory unica ancora di salvezza per i paesi dell'euro.
La MMT sostiene la necessita' imprescindibile dello Stato di ricorrere alla SPESA PUBBLICA A DEFICIT come strumento di stimolo all'economia, come sostegno dell'occupazione e come bilanciamento di offerta e domanda di beni e servizi.
Cio' rappresenta l'unico modo per immettere RICCHEZZA NETTA all'interno del circuito monetario.

lunedì 25 giugno 2012

TERRA ,TERRA,TERRA!!!

Ormai da piu' parti si invoca un ritorno alla terra e  a tutto cio' che ne deriva: benessere, salute, felicita' ma soprattutto futuro. 
Per anni siamo sopravvissuti acquistando e consumando tutti quei beni che non erano altro che il prodotto che abbiamo contribuito a produrre in caotiche e puzzolenti fabbriche fiumanti; televisori, lavatrici, telecamere, play station e cellulari sono solo il frutto velenoso di un lavoro che ha privato l'essere umano di ogni barlume di dignita' e di prospettiva culturale, trasfigurandolo in una macchina che respira, senza un'anima ed una logica.

lunedì 18 giugno 2012

GRECIA :LA VITTORIA DI PIRRO

I festeggiamenti per la Grecia sono durati giusto il tempo di un caffe'; bond spagnoli ed italiani sui massimi storici;BtP oltre il 6% di rendimento;il Mibtel chiude in profondo rosso.

EUROZONA:LA FUGA DI CAPITALI CONTINUA

La grande fuga di capitali continua inesorabile;dopo la fuga dei cervelli, ci apprestiamo ad assistere alla piu' grande fuga di capitali dal dopoguerra ad oggi;quello che stupisce, ancora, e' che questa ritirata e' silenziosa e poco visibile alla gente comune.

giovedì 14 giugno 2012

CREDIT SUISSE ED UBS AFFONDANO IN BORSA

La Banca Centrale Svizzera ha chiesto al Credit Suisse di rafforzare il suo patrimonio entro la fine dell'anno;la banca ha bisogno di un significativo incremento del capitale sociale per prepararsi ad ogni evenienza sul fronte della crisi del debito nell'Eurozona.

martedì 12 giugno 2012

EURO : PERICOLO BREAK UP

L'ultimo finanziamento alle Banche spagnole per circa 100 miliardi di euro ha di nuovo gettato ombre e dubbi sulla situazione europea e sui destini dell'euro.
La crisi Greca e Spagnola rischia di contagiare con un effetto domino anche la nostra Italia.
Dunque come comportarsi nello scenario peggiore?

giovedì 24 maggio 2012

E VOI LO AVETE IL PIANO B ?




Alla prospettiva paventata nei gironi scorsi dal New York Times sulla possibilita' di uscita in massa dall'euro ci avete pensato e ragionato sopra? Avete il vostro piano B?
Se un autorevole premio nobel per l'economia come Paul Krugman, non un pennivendolo qualsiasi, ha scritto che il prossimo mese la Grecia uscira' dall'euro ed in Spagna ed in Italia le banche bloccheranno il prelievo dai conti correnti, una pulce nell'orecchio vi e' arrivata oppure continuate a fare finta di niente?

venerdì 18 maggio 2012

FACEBOOK:IPO DELL'ANNO

Dopo circa un mese di silenzio per problemi al server del blog, riprendiamo a parlare di economia e finanza con l'IPO dell'anno che debutta oggi sul NASDAQ.

sabato 21 aprile 2012

ABOLIZIONE DEL CONTANTE....UNA SCELLERATA INTUIZIONE

La Gabanelli, passa dalle inchieste, ben condotte che hanno attirato la stima del grande pubblico ad una sconcertante puntata di Report in cui si fa promotrice di una sconsiderata idea "Aboliamo il contante".
Di seguito pubblichiamo integralmente l'articolo dell'economista Francesco Carbone del sito USEMLAB, che ben descrive pubblicando la lettera in risposta di Marcello Mazzilli, inviata alla trasmissione.
.

martedì 17 aprile 2012

ACCORDO FISCALE SVIZZERA-GERMANIA

Alla luce degli accordi internazionali bilaterali sulla tassazione delle attivita' finanziarie detenute in Svizzera in cambio del mantenimento del segreto bancario, firmati dalla Confederazione Elvetica e la Germania, riteniamo opportuno che anche l'Italia possa in tempi brevi firmare un trattato simile.

E ADESSO TOCCA ALLA SPAGNA:OLE'




Il governo spagnolo ha annunciato misure fiscali per 27,3 miliardi di euro;da dove li prendono sti' soldi? Ovviamente dai tagli alla spesa per circa la meta', dall'innalzamento delle imposte sul reddito da impresa per 5,4 miliardi e da un condono fiscale per 2,5 miliardi;piu' un paio di miliarducci in tasse varie.
Nel frattempo la disoccupazione ha superato il 23% a causa della scarsa flessibilita' salariale(come da noi).

domenica 15 aprile 2012

STOCK "UN ALTRO PEZZO DI ITALIA CHE SE NE VA"

......«un contesto commerciale che risente della contrazione dei consumi e la necessità di restare competitivi, consolidando la produzione per ridurre i costi e aumentare l'efficienza. Lo stabilimento di Trieste rimane non sostenibile a livello economico rispetto agli altri siti produttivi» 

ITALIA PUNTO E "GRECIA"


Come non detto....con Monti l'austerity è servita, l'economia reale mostra segni sempre più evidenti di sofferenza, il pareggio di bilancio sembra sempre più lontano, forse serviranno altre manovre, lo spread mostra segnali di inasprimento.  

giovedì 12 aprile 2012

L'IRLANDA SI RIBELLA ALL'IMU

L'austerity soffoca la classe media.E la classe media si incazza.
Migliaia di irlandesi sono scesi in piazza per non pagare le tasse gridando slogan del tipo: "quando i banchieri pagheranno, allora pagheremo anche noi".
L'intero popolo,gia' soffocato dalla crisi, non ha digerito bene l'ennesima mazzata e sta attuando una rivolta fiscale che varia dalle manifestazioni di piazza fino al rifiuto di pagare le imposte.
Dunque,dopo la Grecia,anche l'Irlanda si sta ribellando a suon di rivolte fiscali.....e se si arrabbiano gli irlandesi.......


CHE SORPRESONA PASQUA!!!!

Eccoci tornati dopo le fatiche di Pasqua;tortani,casatielli e pastiere hanno avuto il sopravvento sulle notizie economiche e finanziarie;Anche noi ci siamo presi una pausa ,cosi' come il mercato azionario.
Come ampiamente previsto si e' spenta la spinta irrazionale sui mercati azionari e sui Btp;lo spread e' tornato a salire e a superare quota 400 punti....ci sembra un film gia' visto troppe volte................

lunedì 2 aprile 2012

LA SVEZIA ABBANDONA IL CONTANTE?




La notizia sarebbe clamorosa;la Svezia sta provando ad estinguere il denaro contante ed ad incamminarsi verso la total digital economy.
Tutto questo per ridurre ancora di piu' l'economia sommersa, la corruzione e l'evasione fiscale.

domenica 25 marzo 2012

LA SOCIETA' ITALIANA OSTAGGIO DELLA FINANZA

La famiglia italiana è fragile e ostaggio dei poteri finanziari; il Censis nel rapporto annuale sulla situazione del Paese mostra una società piegata dal non governo della finanza globalizzata,  una società che mostra un sentimento di stanchezza collettiva e talvolta di inerte fatalismo verso la risoluzioni di grandi temi. Il Censis ci dice che l'Italia appare come un Paese isolato, perchè restiamo fuori dai grandi processi internazionali ed inoltre abbiamo una Europa che ci detta l'agenda. 

mercoledì 21 marzo 2012

BTP ITALIA LEGATO ALL'INFLAZIONE

E' andato a ruba il Btp Italia lanciato ieri dal Tesoro;sottoscritti circa 1,56 miliardi di euro con contratti medi per circa 50.000  euro a cliente.
Il titolo e' legato all'inflazione italiana ,con cedole semestrali e durata quadriennale.

domenica 18 marzo 2012

L'ISTAT MENTE SUL TASSO D'INFLAZIONE ?



Di seguito postiamo un interessante articolo di  Sandro Kensan, è un testo che può in ogni caso fare un pò di chiarezza sul concetto d'inflazione.....fenomeno con il quale dobbiamo imparare a convivere, e che tenderà ad aumentare ancora....sarà l'ennesima imposta solo che questa è occulta. Buona lettura 

martedì 13 marzo 2012

CARBURANTI ALLE STELLE...ITALIANI ALLE STALLE

Il prezzo del petrolio è fuori controllo, ed il prezzo del carburante, in alcune città ha sfiorato i 2 euro. Per sdrammatizzare, su facebook sonno apparse vignette, che mettevano a confronto il prezzo di un litro di benzina, con il prezzo di alcune bevende preferite dagli italiani. E credo sia preoccupante,  se il costo di ciò che beve la nostra auto è superiore al costo di ciò che beviamo noi.

APPLE O NON APPLE, QUESTO E' IL PROBLEMA

APPLE CONTINUERA' NELLA SUA SCALATA A TARGET SEMPRE PIU' AMBIZIOSI?;CONTINUERA' AD ESSERE LA PIU' AFFIDABILE AZIENDA E LA MIGLIOR AZIONE DISPONIBILE SUL MERCATO?

venerdì 9 marzo 2012

ASSICURAZIONI INDEX E UNIT LINKED: LA GRANDE ABBUFFATA !

Le polizze vita dalla fine degli anni novanta agli inizi del millennio, hanno cambiato volto e hanno mostrato la loro perfetta adeguatezza ai tempi della "finanziarizzazione".
Si chiamano Unit e Index linked. 

lunedì 5 marzo 2012

LA CROCEROSSINA BCE IN SOCCORSO ALLE BANCHE

La seconda Long Term refinancing operation( Ltro) della Banca centrale Europea ha assegnato, la settimana scorsa, ulteriori 530 miliardi di euro a 3 anni alle Banche Europee;stesso tasso dell'operazione di due mesi fa, 1%, stessi attori della prima ltro.

sabato 3 marzo 2012

giovedì 1 marzo 2012

CROWDFOUNDING "FINANZIAMENTO DALLA FOLLA"

E' un fenomeno che si aggira nel web ancora poco rumoroso, ma è un fenomeno persistente e che ha secondo noi ottimi requisiti per il grande sviluppo del social web.

mercoledì 29 febbraio 2012

IL NUOVO ORDINE MONDIALE

Che cosa ci attende nel 2012? A parte la profezia dei Maya(che sembra abbiano smentito la versione piu' catastrofica), sappiamo veramente dove sta andando il mondo? Chi controlla il mondo oggi?
Non cercheremo di dare nessuna risposta , ma vorremmo fare alcune considerazioni.
Partiamo dall' universo finanza che e' poi quello che ha determinato il nuovo ordine mondiale.

martedì 28 febbraio 2012

EVVIVA LO SPREAD E' IN CALO...SIAMO SALVI!!!

Negli ultimi due mesi, i tassi d'interesse dei Titoli di Stato Italiani sono calati sensibilmente;Supermariokart Monti si prendera' sicuramente tutti i meriti che pero' si dovra' suddividere con l'altro SuperMario ,Draghi, suo dirimpettaio a Francoforte.

giovedì 23 febbraio 2012

VI FIDATE DELLE AGENZIE DI RATING?

Le tre agenzie di rating ( Moody's, Standard & Poors e Fitch) fanno il bello ed il cattivo tempo in questo mondo finanziario, Declassano intere economie e debiti di Stati sovrani;sono piene di conflitti di interesse e sono corresponsabili della crisi sistemica mondiale.Ma chi sono realmente? Chi le controlla?Analizziamo una per una le tre agenzie di rating.

mercoledì 22 febbraio 2012

CHRISTIE'S E SOTHEBY "I RICCHI INVESTONO NELL'ARTE"

Il Financial Times, ha pubblicato un articolo, che parla delle vendite per aste di arte di Christie's e dice, che sono aumentate del 15% nell'ultimo periodo, toccando un record assoluto. Tale dato ci sta indicando che i ricchi del mondo, hanno moltissimo denaro da investire. Ed anche i gestori, pensano che l'arte sia il settore migliore  in cui investire per il 2012.

martedì 21 febbraio 2012

CHE FINE HA FATTO LA BANCA DEL SUD?

Il famoso gigante da 7.000 sportelli sognato da Tremonti e' del tutto scomparso con l'avvento di Monti;la Banca del Mezzogiorno ,nata per rilanciare le Pmi e rilanciare l'occupazione al sud ,e' gia' un fallimento.
L'iniziale base operativa ipotizzata da Tremonti e dal vecchio Governo,si e' ridotta appena a 50 uffici postali dopo che le banche di Credito Cooperativo e le Banche Popolari sono state completamente estromesse dalla partita.

sabato 18 febbraio 2012

DEUTSCHE BANK VENDE SCOMMESSE SULLA MORTE

Avete letto bene....non stropicciatevi gli occhi. La riverita e "sobria" Deutschebank, ha lanciato un prodotto finanziario il cui nome è "db Kompass life 3", ribattezzato come "bond della morte".

venerdì 17 febbraio 2012

QUANTI DOWNGRADE SU ENEL!!!!

Nuova sfilza di downgrade su Enel;dopo le bocciature di ieri da parte di Jp Morgan e Cheuvreux, oggi si sono accodate altre prestigiose case d'investimento come Ubs e Barclays Capital che esprimono seri dubbi sulle prospettive di redditivita' del colosso elettrico italiano.

giovedì 16 febbraio 2012

LORETTA NAPOLEONI "LA SITUAZIONE E' MOLTO SERIA"


Gli eventi degli ultimi tempi, evidenziano sempre più "uno scollamento tra politica e popolazione" dice la Prof. Napoleoni. E' chiaro che si è deciso di far pagare al popolo il deficit dei paesi periferici dell'area euro. E'chiaro che c'è una casta e poteri invisibili che hanno messo il popolo in un angolo e sia  la Francia che la Grecia, ma in seguito anche l' Italia dovranno affrontare a breve elezioni, e questa distanza con la politica potrà riservare sorprese da parte dell'elettorato.

martedì 14 febbraio 2012

CONSIGLI PER ACQUISTI ;PARLANO DUE GURU

E' bello e stimolante osservare come due "guru" dei mercati finanziari nella stessa giornata di venerdi' diano raccomandazioni sostanzialmente opposte tra di loro;i due eccellenti personaggi rispondono al nome di Mark Mobius, mitico gestore ed executive chairman da 25 anni del Templeton Emerging market, e Gary Shilling considerato uno degli analisti ed economisti piu' stimati in tutto il mondo.

lunedì 13 febbraio 2012

TUTTO EBBE INIZIO AD ATENE;ANCHE LA DEMOCRAZIA

Onore al popolo greco che in queste ore drammatiche sta strenuamente battendosi per i propri diritti;solidarieta' al popolo greco che si accinge a capitolare davanti al plotone di esecuzione mandato dalla Troika(Bce ,Fmi e Unione Europea);rispetto per il popolo greco che ha inventato la democrazia e che compatto ed unito in piazza si ribella agli strozzini dei tedeschi e dei francesi e che si fara' ammazzare per non perdere la propria identita',la propria storia , la propria cultura e la propria dignita'.